Select Your Style

Choose your layout

Color scheme

rimedi naturali, sani ed efficaci

La dieta del fantino: una dieta ipocalorica e iperproteica

Che cos’è e come funziona la dieta del fantino?

Ideale per perdere peso nell’arco di due o tre giorni, la dieta del fantino è un regime alimentare drastico e squilibrato che si è affermato a partire dagli anni ‘70. Si ispira alle diete degli sportivi che hanno l’esigenza di perdere più chili possibili subito prima delle gare; per i fantini, ad esempio, ridurre il proprio peso corporeo prima di una corsa significa affaticare di meno il cavallo e poter ambire a piazzamenti migliori. Come avrete già dedotto, la dieta del fantino non è un regime dimagrante vero e proprio, ma è una soluzione effimera, un trucco per rimettersi in tiro prima di un’occasione speciale o di un evento importante.

 

In che cosa consiste la dieta del fantino?

La dieta del fantino è iperproteica e ipocalorica: per tre giorni fibre, zuccheri e carboidrati sono banditi, a tutto vantaggio dei cibi ricchi di proteine, come la carne e il pesce. Regime alimentare severo, prevede:
– caffè nero a colazione;
– 100 grammi di Emmenthal (o di formaggio stagionato povero di grassi) due volte al giorno, a metà mattinata e a merenda;
– 150 grammi di pesce o di carne magra alla griglia a pranzo e a cena.
Per il condimento dei cibi è possibile ricorrere solo a poco sale e spezie. Tra le bevande, sono consentiti l’acqua e il tè non zuccherato.
Alcune versioni della dieta inseriscono nel piano alimentare anche due bicchierini al giorno di marsala o di porto. Secondo i sostenitori di questa variante, il vino liquoroso aiuterebbe a regolare i grassi nel sangue e a fornire all’organismo un minimo di zuccheri; va tuttavia sottolineato come l’alcol sia uno degli alimenti più ipercalorici: potrà anche contribuire a evitare i giramenti di testa e a raggiungere le 1200 calorie al giorno, il minimo necessario per evitare i cali di pressione, ma deve comunque essere assunto in quantità limitata.

dieta del fantino: come funziona

La dieta del fantino: un regime alimentare ipocalorico e iperproteico, nato e pensato per far perdere fino a 3 Kg in 3 giorni.

Quando può essere utile seguire la dieta del fantino?

Diventata popolare negli anni ’70 – ‘80, la dieta del fantino è utilizzata per perdere qualche chilo di troppo nei giorni precedenti alle vacanze o per indossare un abito da cerimonia, divenuto troppo stretto, prima di un matrimonio. Ma la sua funzione termina qui. La dieta del fantino non è una soluzione adatta a chi desidera dimagrire e tornare in forma; la diminuzione del peso legata a questo regime alimentare è tanto contenuta quanto temporanea: i chili persi, tre al massimo, saranno recuperati nel giro di qualche giorno. La verità è che non vale la pena; nel tentativo di apparire più tonici e asciutti si mette a rischio la propria salute: l’assenza di fibre e sali minerali provoca stitichezza e gonfiore addominale; sia il fegato sia i reni sono messi a dura prova e l’effetto yo-yo è assicurato. Anche per questi motivi la dieta del fantino, che per ovvie ragioni è sconsigliata dai nutrizionisti, non è adatta a chi soffre di colesterolo alto e di ipertensione.
Oggi le diete drastiche sono evitate anche dai fantini: le regole stringenti imposte dalla federazione li ha portati a prediligere una dieta sana ed equilibrata e ad alimentarsi meglio. Curioso è il fatto che per partecipare alle gare ippiche non sia previsto un limite massimo di peso; esiste, invece, un peso minimo, sotto il quale i fantini sono esclusi dalle competizioni.

 

Esistono delle alternative alla dieta del fantino?

Tutte le diete drastiche hanno delle alternative più equilibrate e salutari e la dieta del fantino non fa eccezione. L’ampia gamma di tisane drenanti e depurative disponibili su Naturalsano, tutte 100% made in Italy e provviste di autorizzazione ministeriale, potrà aiutarvi a dimagrire in modo continuo e duraturo e a sfoggiare un fisico più tonico e asciutto. All’interno dell’e-shop (lo trovate all’indirizzo shop.naturalsano.it) potrete vedere in anteprima anche una vasta selezione di integratori dimagranti e di brucia grassi naturali; uno spray antifame, il T24, fa al caso vostro se soffrite di fame emotiva o se non riuscite a resistere al richiamo dei dolci. Naturalmente, se desiderate dimagrire in modo progressivo e salutare è fondamentale che seguiate una dieta equilibrata. Per questo può essere utile rivolgervi a un nutrizionista: se acquisterete una tisana, il T24 o alcuni integratori brucia grassi su Naturalsano, potrete usufruire della consulenza gratuita di un esperto. Un altro passo importante per dimagrire sul serio.

Compra ora su Naturalsano!

Author Info

naturalsano

Nessun Commento

Lascia un commento